Fotolibro o Album tradizionale?

fotolibro alessio zaccariello

Uno dei dubbi più grandi nel quale si ritrovano gli sposi è la scelta del tipo di album.

Tradizionale o fotolibro?

Ecco, questa è veramente una domanda da un milione di dollari!!!:)

In questo articolo cercherò di tracciare alcune linee guida e esplicherò i pro e i contro dei due album, al fine di chiarire e fare un po’ di ordine tra le idee degli sposi.

Partiamo dicendo che, sia nell’album tradizionale che nel fotolibro, la scelta dei materiali è fondamentale. Cercate, se possibile, di non risparmiare sui materiali; l’album è l’unico ricordo (insieme alle fedi) tangibile del giorno del tuo matrimonio e rischiare di non avere un prodotto, nel giorno più importante della tua vita, che non sia all’altezza e durevole nel tempo, sarebbe un vero peccato..

Un altro consiglio che sento di darvi è di tener conto dei consigli e del parere del fotografo professionista che avete ingaggiato per il vostro matrimonio…gli anni di lavoro nel settore e gli innumerevoli album consegnati vi serviranno come bagaglio d’esperienza e come garanzia per la realizzazione del vostro bellissimo album di matrimonio.

Come dicevo prima, a mio parere sia il fotolibro che l’album tradizionale sono due ottimi prodotti, l’importante è scegliere i giusti materiali, ma ora andiamo ad analizzarli nel dettaglio:

 

album tradizionale

L’album tradizionale da sempre mantiene il suo fascino, con la sua forma quadrata e le foto attaccate direttamente sul cartoncino (di colore bianco o nero a seconda dell’album scelto), tra una velina e l’altra a protezione dei propri ricordi.

Con l’intramontabile copertina in pelle, l’album tradizionale è un oggetto che non andrà mai fuori moda e non ha perso il suo fascino neanche con l’avvento della fotografia digitale.

Quest’ultima anzi, ne ha delineato l’evoluzione in quanto sempre più album tradizionali hanno al loro interno attaccate foto aventi composizioni grafiche di più immagini o grafiche personalizzate (una sorta di pagine di fotolibro contenute nelle fotografie incollate nell’album tradizionale).

A mio avviso tutti e due si prestano benissimo sia che si scelga un servizio di reportage fotografico, si che si facciano fotografie di posa.

Ma dopo aver evidenziato tanto i pro, un contro al bellissimo album tradizionale lo dobbiamo trovare ed è l’usura delle fotografie che con il tempo tendono a staccarsi (con il rischio di perdersi) e sono più soggette ad usura.

Mentre nell’album tradizionale le foto vengono attaccate su cartoncino, nel fotolibro il procedimento è completamente diverso; le pagine vengono stampate direttamente su carta fotografica, incollate su cartoncino e infine rilegate.

A differenza dell’album tradizionale, il fotolibro gode di un po’ più di libertà: è completamente personalizzabile (dalle misure alla copertina).

 

fotolibro alessio zaccariello

 

Al suo interno, ma questo rimane sempre a discrezione del gusto degli sposi, elementi grafici ne rendono più armoniosa la visione delle immagini contenute in una pagina.

Ho detto a discrezione degli sposi perché, come nell’album tradizionale possiamo inserire foto contenenti lavorazioni grafiche, anche nel fotolibro possiamo adottare lo stessa logica, ovvero possiamo inserire le nostre fotografie all’interno di quest’ultimo e graficarle come se ci trovassimo davanti ad un album tradizionale.

Oltretutto, per alleggerire la grafica possiamo inserire qualche foto a tutta pagina, o creare uno sfondo personalizzato….chi più ne ha più ne metta!!!

Con il fotolibro avremo un album completamente personalizzato e prettamente unico.

Molti definiscono il fotolibro una sorta di “moda”… a mio parere l’album tradizionale ha trovato semplicemente la sua evoluzione nel fotolibro affermandosi come ipotesi e non come “concorrente” dell’album sopra citato.

Anche sul fotolibro però, dopo averne millantato tanto i pro, andiamo ad analizzarne qualche contro.

Se nell’album tradizionale si vanno a usurare direttamente le fotografie, nel fotolibro, con il passar del tempo, potrebbero deteriorarsi le rilegature.

Buon album a tutti ….:)