I 5 passi per una fotografia di successo

9271972_orig

Ciao a tutti e benvenuti, sono Alessio Zaccariello fotografo e videomaker professionista esperto nel settore foto/video, e oggi parlaremo dei 5 passi fondamentali per scattare una fotografia di successo

La prima cosa che dobbiamo fare è definire il nostro soggetto, ovvero quale sarà la parte che focalizzerà la nostra attenzione.

Il soggetto in questione può essere una persona, una statua, un oggetto, un monumento, una parte del corpo.

Ma come facciamo a definire il nostro soggetto? Ad esempio..perchè in una foto dov’è raffigurata una folla di gente, il nostro occhio cade proprio su quel volto in particolare?

Per rispondere a questa domanda viene in aiuto il secondo passo da dover seguire ovvero utilizzate la regola dei terzi.

La maggior parte dei vostri smartphone ha uno strumento nella fotocamera chiamato griglia. Questa opzione divide con due linee orizzontali e due linee verticali, equidistanti tra di loro e dai bordi, lo schermo del vostro smartphone in 9 rettangoli uguali.

 

 

regoladeiterzi

Figura 1 Regola dei terzi

 

 

I punti d’intersezione creati dalle linee sono i punti dove il nostro occhio cade e concentra la propria attenzione ogni qualvolta osserviamo un’immagine.

In ordine di importanza il punto più forte è quello che viene a formarsi nell’intersezione in alto a sinistra, per poi passare a quello in alto a destra, per andare successivamente in quello in basso a sinistra e finire con quello in basso a destra.

Di solito il soggetto viene posto tra i punti 1 e 3 oppure 2 e 4 in quanto decentrarlo dalla posizione centrale ne risalta sia l’armonicità che l’importanza.

Se fotografate un paesaggio siate sempre attenti a non fotografare la linea dell’orizzonte al centro dell’immagine bensì posizionarla, o nella parte superiore (1 e 2) se si vuole valorizzare ad esempio il mare o una montagna, o nella parte inferiore (3 e 4) se si vuole valorizzare un cielo ad esempio pieno di nuvole al tramonto.

 

 

boardwalk-1783843_1920

Figura 2 Esempio di orizzonte posizionato nella parte inferiore

 

Applicata la regola dei terzi passiamo al terzo passo ovvero cura l’inquadratura.

Un quadro viene valutato anche dalla cornice che ha intorno e così, anche nella fotografia, non basta evidenziare un soggetto, ma bisogna curare ogni dettaglio della composizione per poter avere una fotografia di successo.

Cerca di togliere tutti gli elementi di disturbo nella tua scena e di contestualizzare il soggetto che stai per fotografare (un cestino della spazzatura in un parco per esempio stonerebbe nella composizione finale).

 

 

composizione

Figura 3 Composizione fotografica

 

Il quarto passo fondamentale è curare la luce, la sua direzione e imparare a gestirla.

Essendo la luce la componente fondamentale della fotografia, dovrete imparare a conoscerla e a gestirla al meglio. Una buona luce produce e fa produrre buone foto. Ottima è la luce dell’alba e del tramonto, mentre è da evitare la luce delle ore centrali in quanto molto dura. Ad ogni modo cercate sempre di avere la fonte di luce dietro le vostre spalle in modo tale da non aver problemi di ombre sul soggetto che state fotografando. E se non avete le condizioni adatte per fare lo scatto che vi siete prefissati? Munitevi di buona pazienza e fate un sopralluogo nelle zone dove volete scattare per vedere con i vostri occhi le condizioni di luce e gli orari più consoni alle vostre esigenze.

 

 

border-collie-667488

Figura 4 Foto realizzata con Luce frontale

 

Ultimo passo, ma non per importanza è il raccontare una storia, la fotografia non è solo tecnica ma è un mezzo di comunicazione di massa…comunicate con le vostre foto un’emozione, uno stato d’animo, un fatto…ma comunicate.

 

 

dog-571125

Figura 5 Il sorriso di un bambino che gioca con il proprio cane

 

se ci pensate bene la fotografia è un mezzo di comunicazione universale, non conosce ostacoli ne linguistici, ne etnici…Quindi scattate, emozionatevi e, solo dopo esservi emozionati, fate emozionare.

Buon Click a tutti.

Alessio Zaccariello